12.6.17

Decluttering nel mio angolo craft


Quando senti la necessità di avere più spazio, ma aggiungere un solo centimetro quadro è una mission impossible anche per Mary Poppins, non ti rimane altro che rimuovere oggetti e materiali inutili, in modo che lo spazio che prima riservavi a loro, magicamente ridiventi tuo e della tua mente.
E'ciò che ho fatto nel mio minuscolo angolo craft, (qui potete vedere le versioni precedenti, compreso il periodo green e quello natalizio, nelle loro condizioni migliori).

crast space

craft room

Mi serviva più spazio per progettare e realizzare i miei bijoux in legno. Mi serviva più spazio visivo per donare concentrazione e lucidità alla mente. E' proprio vero il concetto tanto caro a Dominique Loreau: il meno è più. Ne parla nel suo libro l'arte della semplicità, che ho molto apprezzato.
Infondo, negli anni il mio craft corner si era riempito di materiali, (la maggior parte di riciclo), che attualmente non stavo più usando, e così via, li ho dimezzati! Ho eliminato anche i libri sulla creatività e staccato la cantinetta che tanto mi ero prodigata a dipingere di bianco. Ma attenzione, i libri non li ho buttati, li ho solo trasferiti nella libreria del salone, che già era stata sottoposta ad una bella alleggerita un paio di anni fa e che, usando il kindle, non era stata più rifocillata.

craft room

Eliminando la cantinetta. ho potuto alzare la bacheca, acquistata anni fa ad un mercatino dell'Aquila, e riappropriarmi della striscia di tavolo che essa sovrastava (essa, da quanto tempo non usavo questo pronome!)

craft room

Lasciando l'essenziale ho potuto concedermi anche qualche vezzo, come la sfera in carta trovata nell'ultimo book di flow e i fiori freschi che mi sono stati regalati in un giorno speciale. 
La stampa di do what you love è di Enrica di Paz Garden, qui la potete scaricare gratuitamente.

craft room

In quest'ultima foto potete vedere bene il perché non posso aumentare lo spazio e utilizzare un tavolo più grande: esso (oh mamma, è successo di nuovo), è incassato tra l'armadio e il muro. 
E voi che tipi siete? Essenziali o accumulatrici?
Bé, su questo punto cruciale vi saluto e vi abbraccio calorosamente!
A presto,
Giorgia




4 commenti:

  1. Purtroppo, accumulatrice...sig! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aia!
      Va be', l'importante è che tu, nelle tue cose, ti ci trovi bene!

      Elimina
  2. È bellissimo! Voglio anch'io rinnovare il mio spazio perché è diventato invivibile! Grazie per l'ispirazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, mi fa tanto piacere! Il fatto poi che ti è stato addirittura d'ispirazione, mi inorgoglisce.
      Poi, magari ce lo fai vedere :-)

      Elimina

QUI POTETE LASCIARE UN VOSTRO PENSIERO