29.10.13

Souvenirs d'autunno


La natura continua ad affascinarmi, indipendentemente dalla stagione.
Ogni stagione mi piace per ragioni opposte. Cioè, un paesaggio innevato mi piace per il suo bianco assoluto; quello primaverile per la sua esplosione di colori.
Detto questo, credo che le stagioni intermedie (intendo autunno e primavera), siano le più generose dal punto di vista dei "souvenirs".
Questi sono quelli che ho raccolto, in questo periodo, in un breve tratto di una passeggiata in montagna. Io li trovo bellissimi, particolari, curiosi, decorativi.
E' per questo che ho deciso di immortalarli.



Ma non potevo fermarmi qui, e allora ho preso alcune bacche (quelle rosa a quattro pallini), una maglietta total white, del colore per tessuti e ho iniziato a tamponare. Per fare la farfallina ho limato una bacca in modo da farla aderire completamente sul tessuto.
Sempre in questo autunno, con delle bacche ho realizzato una collana, per rivederla cliccate qui.


Non so a voi, ma a me la Natura non finisce mai di stupirmi e di incantarmi!
A presto,

Giorgia

20 commenti:

  1. Che belli i colori dell'autunno!!!

    RispondiElimina
  2. Queste bacche sono uno spettacolo!! Da farci un bouquet!
    :-)

    RispondiElimina
  3. che meraviglia e che varietà! hai ragione, la natura è favolosa e ispirante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Splendide, a me incantano cara Serena !

      Elimina
  4. Una collezione di bacche stupenda!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, potrebbero essere dei soggetti perfetti per un paper- cut!

      Elimina
  5. Pura poesia cara Giorgia! Come sai io prediligo l'autunno e che meraviglia di forme e colori tutte queste bacche. Usare le forme naturali per riportarle su tessuto poi... fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura! Io l'ho riscoperto da qualche tempo: stagione ispirante e incantevole.
      P.S: sapevo che su questa cosa eravamo perfettamente allineate!

      Elimina
  6. graziosissima!(mi ricorda un sacco un acquarello che ho fatto anni fa... se lo ritrovo te lo fotografo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, dai che mi piacciono i tuoi lavori di pittura! (e anche di cucito, e anche di ricamo, e anche con il legno .... ecc. ecc.) :-)

      Elimina
  7. Bellissima tecnica,Giorgia.
    Più che i colori dell'autunno (e quì stà l'originalità del tuo lavoro) sono le forme dell'autunno ad essere riportate sulla stoffa,dando vita ad un disegno aereo,rarefatto e sospeso nel tempo e nello spazio,veramente poetico.
    Se una T shirt può emozionare,la tua mi ha trasmesso un emozione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmelo, non ho parole...
      Le forme di quelle bacche mi hanno incuriosito molto, così ho voluto sperimentare.
      Sono felice che il mio esperimento ti sia piaciuto :-)

      Elimina
  8. Risposte
    1. La natura sa essere anche poetica!
      Baci :-)

      Elimina
  9. Bellissime bacche e bellissime foto Giorgia! Quelle rosa poi le trovo deliziose non le avevo mai viste prima. E' vero che la natura è generosa, ma tu con il tuo occhio attento e la tua sensibilità, l'hai saputa poeticamente immortalare. Complimenti!
    Un abbraccio
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziee! Che bel compimento che mi hai fatto! Quelle rosa sono state una vera sorpresa e continuano ad esserlo. Praticamente le ho lasciate sul mio tavolo e dopo giorni si sono spogliate della loro veste rosa e sono uscite quattro bacche arancioni. Incredibile!

      Elimina
  10. Anch'io rimango affascinata dai colori delle bacche di questo periodo. Viste con i tuoi occhi sono ancora più belle!

    RispondiElimina

QUI POTETE LASCIARE UN VOSTRO PENSIERO